0

Importiamo il Boxing Day!

imagesCALJYUDL

Il 26 dicembre, mentre in Italia è il cosiddetto “giorno degli avanzi”, nei paesi anglosassoni si festeggia il “Boxing Day”. Si tratta di un’antica usanza che consiste nel regalare doni ai meno fortunati e che ancora oggi si celebra lasciando davanti ai portoni cibo e regali per le persone bisognose: perché non importarla anche nelle nostre case?

 

0

Filastrocca delle renne di Babbo Natale

Conoscete le renne volanti di Babbo Natale? In inglese si chiamano Dasher, Dancer, Prancer, Vixen, Comet, Cupid , Donder e Blitzen. Ma in italiano i loro nomi sono Cometa, Ballerina, Fulmine, Donnola, Freccia, Saltarello, Donato, Cupid: volete impararli tutti? Ecco la loro filastrocca:

Le renne di Babbo Natale
Non solo fanno la slitta volare
e in ciel galoppano senza cadere
Ogni renna ha il suo compito speciale
per saper dove i doni portare
Cometa chiede a ciascuna stella
Dov’è questa casa o dov’è quella.
Fulmine guarda di qui e di là
Per sapere se la neve verrà.
Donnola segue del vento la scia
Schivando le nubi che sbarran la via.
Freccia controlla il tempo scrupoloso
Ogni secondo che fugge è prezioso.
Ballerina tiene il passo cadenzato
Per far che ogni ritardo sia recuperato.
Saltarello deve scalpitare
Per dare il segnale di ripartire.
Donato è poi la renna postino
Porta le lettere d’ogni bambino.
Cupido, quello dal cuore d’oro
Sorveglia ogni dono come un tesoro.

0

La Stella di Natale e la leggenda dell’Elleboro

Negli ultimi anni, il fiore natalizio più diffuso è senza dubbio l’euphorbia, meglio conosciuta come Stella di Natale. E’ una pianta di origine messicana, detta anche Poinsettia: noi siamo abituati a vederla in vaso, dove non supera il metro e mezzo di altezza, ma in centro america è un vero e proprio albero!
La stella di natale non è però l’unico bel fiore di questo periodo: un regalo gradito per la nonna potrebbe essere anche l’elleboro, una piantina dai profumatissimi fiori di vari colori, chiamata anche Rosa di Natale. Secondo la leggenda, una giovane donna voleva recarsi a Betlemme per rendere omaggio a Gesù, ma quando era quasi giunta si rese conto di non avere con sé alcun omaggio per il bambino e per Maria, e si mise a piangere: allora le sue lacrime, cadendo sul terreno, si trasformarono in questi splendidi fiorellini.

fiori

0

Dona un giocattolo

A Natale dona un gioco anche ai bambini meno fortunati: sono tantissime in tutta Italia le iniziative benefiche per far arrivare un dono a tutti.

Qui vi proponiamo alcune raccolte, ma potete rivolgervi anche alla Croce Rossa, alle parrocchie, alla polizia municipale, ai vigili del fuoco ed agli ospedali pediatrici della vostra città.

 
Rigiocattolo: gioca, ricicla e rigioca

Operazione SalvaNatale

A Natale Action Aid e OVS insieme per i bambini del futuro

 

Che sia Natale per tutti!

natale

 

0

Arance natalizie multitasking

Sapete quante cose può fare un’arancia? Anche se non è più buona per essere mangiata, questa simpatica frutta può diventare una decorazione per l’albero o per la casa, un eccellente profumo naturale per ambienti, un simpatico pensiero natalizio per qualche conoscente ma soprattutto un ottimo lavoretto da realizzare adatto anche per i bambini più piccoli, oltre ad essere incredibilmente economica!
Avete qualche arancia, anche un po’ secca o ammaccata? Benissimo: procuratevi dei profumatissimi chiodi di garofano e decorate con questa spezia stellata la vostra arancia. Con i chiodini potete effettuare tutti i disegni che volete: stelle, fiori, ghirigori, disegni, lettere o intere parole!
Se poi con un ago fate passare un nastrino sull’estremità superiore, potrete appendere la vostra creazione dove più vi piace. Emanerà un gradevolissimo profumo per tutto il periodo natalizio!

 

arance